Il 12 maggio 2017, a Latina, è stato acquistato un nuovo locale di culto  

( evento molto importante e significativo per la  comunità).

Vorrei fare un passo indietro e raccontarvi un po’ il percorso fatto fino a questo giorno.

La comunità a latina esiste dagl’inizi degl’anni ’50. 

I credenti della comunità, nel lontano 1986, sentirono in cuore di creare un fondo, dove ogni membro, in maniera assolutamente volontaria,  poteva versare le proprie offerte, che poi sarebbero servite per l'acquisto di un nuovo locale di culto.

Negl'anni, questo sogno, è diventato sempre più una necessità, il numero dei frequentanti è sempre andato crescendo, le famiglie andavano aumentando fino a superare i 100 membri. Di conseguenza, si è venuto a presentare il problema di dove poter accogliere queste persone e svolgere al meglio tutte le attività.

Il bisogno di una chiesa più capiente non era una questione materiale, un motivo di cui vantarsi o un edificio da ammirare, ma una reale necessità di spazio: uno spazio per la Scuola Domenicale, la quale conta 5 classi

( dai 3 anni in su); spazio dove coro e gruppo musicale  possono svolgere le loro prove; spazio per le attività educative e ricreative per i bambini; spazio per i giovani, i quali si riuniscono settimanalmente per trascorrere del tempo insieme; spazio per accogliere anime bisognose, famiglie che vogliono lodare il Signore o chiunque senta il bisogno di cercare Dio, di pregarlo e lodarlo .

Per tutte queste ragioni iniziò la ricerca di una nuova sede.  Negli anni sono stati visionati tanti locali da poter comprare o prendere in affitto, ma nessuno di essi era mai adatto alle nostre esigenze, poiché troppo piccoli, non illuminati,  eccessivamente costosi, posizione sfavorevole o mancanza di parcheggio.

Si era affacciata, anche, la possibilità di costruire su un terreno che ci era stato donato, ma per vari motivi non è mai stato possibile intraprendere questa strada.

Così, sono passati degli anni e, non posso negare, che ci sono stati scoraggiamenti, delusioni e dispiaceri, ogni qualvolta sembravamo essere vicino alla svolta ed invece, questo, non accadeva mai. Fino a quando, non é stato trovato un locale che rispondeva a tutte le caratteristiche di cui avevamo bisogno e anche di più. C'era solo un ostacolo: IL PREZZO!! 

Tutta la comunità ha pregato intensamente e dopo aver presentato la nostra offerta al venditore, questa, è stata accettata. 

Il 12 maggio, quindi, si è realizzato il sogno dei nostri nonni, dei nostri genitori e di tutti noi: di avere un locale grande, dove poter accogliere le persone; dove crescere i nostri figli; dove ritrovarci per gioire, lodare e servire Dio insieme; un luogo dove rifugiarci nelle difficoltà. Per noi non è solo un locale: è la risposta da parte di Dio alle nostre preghiere, è il  nostro miracolo!

Per questo motivo, siamo grati a Dio, ed è con gioia che tutti stiamo facendo del nostro meglio per renderlo accogliente, continuando ad offrire generosamente, ma anche lavorando, sudando, progettando, dedicando ferie e riposi lavorativi, mettendo a disposizione ogni nostra conoscenza, per renderlo un posto accogliente e adeguato. Continueremo a farlo finché non lo vedremo completato e, anche se a momenti stanchi,  noi siamo nella gioia, perché Dio ci ha esauditi. Non possiamo fare altro che renderGli grazie.

 

 

“Il Signore ha fatto cose grandi per noi, e noi siamo nella gioia" 

(Salmo 126:3) 

NUOVO LOCALE

Scritto da ANNA LISA FIGUEROA